Category: Sport & Fitness
Posted by: admin

 

Una sbarra di fronte lo specchio e niente scarpe da ginnastica. No, non stiamo guardando una ballerina che fa i suoi esercizi prima di una coreografia, ma di una delle ultima novità in fatto di fitness: Xtend barre. 
 

Una sbarra, un elastico, pesetti e un'istruttrice coinvolgente sono gli elementi ideali di quest'attività. La lezione è veloce, quasi sempre sulla mezza punta in modo da sforzare i glutei e le gambe in generale, ma l'attività è molto completa e i movimenti delle braccia, anche se armonici, fatti con i pesi leggeri, aiutano a rinforzare spalle e avambraccio. Con l'elastico poi, durante la seconda parte della lezione, si lavora di più su ginocchia e polpacci.
Durante l'ultima parte della lezione, tutti a terra per la parte degli addominali e per un po' di stretching, meritato dopo quasi un'ora al cardiopalma.

A me la lezione è piaciuta tanto e l'insegnante era davvero una forza! Certo si suda moltissimo e ci si stanca di più, quindi non prendete impegni mondani dopo la prima lezione e se non siete allenati, dopo la doccia, è meglio fare 15 minuti extra di stretching per evitare di essere doloranti il giorno dopo!!! Ad ogni modo, anche se gli esercizi si ispirano al mondo del balletto e al pilates, non è necessario avere esperienza con la danza... rimane una lezione alla portata di tutti, anche se impegnativa!

Il fitness è in continua evoluzione cari lettori, quindi arriveranno presto nuovi articoli...sono sicura che volete saperne di più di Zumba, Xtend Barre Stick e Pilates mat!!



 

 

 

Category: Sport & Fitness
Posted by: admin


Prima di parlare degli sport amici della cellulite, ricordiamoci che la sedentarietà è il primo nemico essendo soprattutto uno stile di vita e questione di pigrizia mentale. Ho tante amiche che per dimagrire cominciano l'attività in palestra o fanno jogging e per alcuni periodi seguono con metodicità un programma di fitness, ma non credo che questo renda davvero il loro stile di vita poco sedentario. Quando poi infatti si tratta di fare qualche rampa di scale preferiscono l'ascensore, guai a prendere la bici per andare dal fruttivendolo, godersi una lunga camminata sul bagnasciuga o, meglio, in acqua. Prendere la macchina per brevi tragitti e non fare mai le scale sono cattive abitudini che vanificano quello che possiamo fare con due o tre giorni di allenamento alla settimana!

Corsa, camminata veloce, bicicletta, step, nuoto...sono tutte attività fisiche  che fanno benissimo alla nostra forma fisica e soprattutto ci aiutano a combattere la cellulite e ad avere gambe più snelle.
In particolare tutti gli sport che si praticano in acqua fanno molto bene (nuoto, idrobike, acquagym...) e sono ideali per tonificare la muscolatura delle gambe. Ma va benissimo anche camminare di buon passo per circa 30 minuti, ma tutti i giorni. Direi che quello che premia è soprattutto la regolarità
nella pratica sportiva , e non importa se alla fine dell'allenamento la maglietta non è da strizzare; come ho già detto va bene anche una camminata di mezzora, ma andrebbe fatta ogni giorno, oppure seguire un allenamento più intenso da fare a giorni alterni.

Come sapete preferisco correre e quando sono stanca comincio a camminare di buon passo, così riesco ad allenarmi fino a 40-50 minuti almeno due volte alla settimana, ma spesso anche 3 o 4 volte. Ammetto che non sempre riesco ad essere continua e  regolare nella pratica sportiva, ma quando mi
impegno costantemente  per qualche mese, i risultati sono sempre visibili ad occhio nudo!!

Quindi cari lettori, come ho già scritto nel titolo, diamoci una mossa!



 

Category: Sport & Fitness
Posted by: admin

Vi ho già detto che questo fine settimana mi sto rilassando e dedicando a me stessa vero? Ieri maschera al viso, massaggio con olio idratante in una SPA vicino a casa e palestra.

Dopo molto tempo ho deciso di concedermi una lezione di pilates, che di solito non faccio perché nella mia palestra queste lezioni sono ad orari tavolta scomodi per chi lavora!! Certo, stamattina mi sono svegliata con un leggero dolore alle gambe, ma a dire il vero non ho dedicato abbastanza tempo allo stretching!

La lezione mi ha ricordato come sia  salutare  questa disciplina e quanto mi faccia  felice lavorare su tutto il mio corpo! Di solito infatti la pratica dello jogging è un'attività in cui si trascurano addominali e braccia, ma con un'ora di pilates (90 minuti sarebbero l'ideale!!) si lavora davvero su ogni muscolo isolato o per gruppi ed è perfetto per chi, come me, fa sport con l'idea di tonificare e stare meglio senza  l'obiettivo di fare massa muscolare! Il pilates poi è una disciplina che aiuta l'equilibrio, l'elasticità e soprattutto ad acquisire la consapevolezza cinestetica del proprio corpo ossia la capacità individuale di percepire i propri muscoli ed elaborare movimenti e azioni dalle piu' semplici alle piu' complesse. Ma è soprattutto uno sport che consiglio a chi, come me, ha una postura sbagliata e vuole correggerla o non peggiorare oltre la situazione della propria schiena, perché aiuta davvero molto a rinforzare la colonna vertebrale e quindi a migliorare il portamento. 

Se praticate o volete cominciare a praticare pilates, che è un'attività a base anaerobica, sarebbe bene fare anche delle attività aerobiche per diversificare il proprio allenamento (corsa, bicicletta, camminata a passo veloce). Non farete fatica a trovare delle palestre che offrono corsi di gruppo, mentre è più difficile e costoso fare delle lezioni private con un insegnante, anche se questi allenamenti sono più mirati ed efficaci. I livelli di difficoltà aumentano man mano partendo dall'uso del corpo libero fino ad utilizzare gli attrezzi specifici: reformer , cadillac , combo chair ,ecc.

Io vi ho dato qualche informazione, ora sta a voi provare a vedere se fa per voi! Ma non preoccupatevi se non siete in una forma invidiabile, una lezione di livello base è indicata davvero per tutti e per tutte le età! A presto!



 

 

Anti-aging e attività sportiva sembrano andare d'accordo, ma dovete ricordare che ogni processo metabolico e ogni attività che implichi la combustione dei carboidrati e grassi  porta con se i fenomeni ossidativi e la lenta e inarrestabile azione di degrado cellulare, che si sviluppa nel tempo in modo silente. Haematococcus pluvialis e l'astaxantina naturale prodotta  proprio per contrastare i fenomeni ossidativi nella piccola e delicata microalga cellulare  hanno mostrato effetti sorprendenti anche sull'uomo a parità di fattori : capacità di endurance, performance e conservazione efficiente di tessuti altrimenti danneggiati da stati ossidativi trovano nelle proprietà dell'astaxantina naturale un supporter ideale.

Category: Sport & Fitness
Posted by: admin


In questo periodo primaverile il cambio di stagione si fa sentire e alzarsi dal letto diventa impresa quasi impossibile;ma si sente anche l'avvicinarsi dell'estate e per le donne pensare alla prova costume è inevitabile...e non permette di impigrirsi troppo!!!

Quando si cerca di stare in forma e magari perdere un po' di peso, la corsa mattutina può essere la giusta abitudine. Per me, e probabilmente per molti di voi, è anche una questione pratica, fare jogging al mattino mi permette di avere tutta la giornata a disposizione per gli impegni di lavoro visto che alla sera poi si hanno sempre tante distrazioni "social" (aperitivo, cena con gli amici etc.) e ogni giorno ci sarebbe una scusa diversa per non andare a correre!!

La corsa mattutina è l'attività ideale per perdere peso, perché durante il digiuno notturno il livello degli zuccheri nei muscoli si abbassa e quindi, facendo sport prima della colazione, siamo costretti a bruciare di più i grassi.

Per essere sicuri però che il livello degli zuccheri non si abbassi troppo durante l'attività aerobica è importante aver fatto una buona cena, abbondante in proteine, e aver assunto durante l'arco della giornata precedente una quantità  sufficiente e possibilmente equilibrata di carboidrati e di una quota di lipidi.

Dopo l'attività sportiva  la colazione assume un ruolo ancora più strategico perché, se non è ricca e bilanciata, rischiamo di non avere abbastanza energie per affrontare la giornata. Via libera quindi a yogurt e cereali integrali, anche arricchiti con frutta secca, poi caffè o the e un paio di fette biscottate con della marmellata o un frutto fresco.

Se alla sera siamo stati molto leggeri a cena, si possono mangiare due e tre biscotti secchi prima di uscire per la corsa magari accompagnati da un caffè, che aiuta ad
attivare il metabolismo contenendo la caffeina, stimolante naturale,  oppure per i piu' spartani da un bicchiere di acqua.

Ricordate che il nostro corpo, anche al mattino e a digiuno, ha energie di riserva sufficienti a permetterci di svolgere una normale attività fisica per circa un'ora, senza entrare in crisi glicemica...quindi, miei cari lettori, non ci sono scuse: giù dal letto....di corsa!!



 

» Read More

Category: Sport & Fitness
Posted by: admin

Bali: isola di spiagge, sole, relax...e Yoga

Se non avete mai pianificato un viaggio a Bali, sicuramente quando arrivate resterete sorpresi dalle tantissime scuole che propongono lezioni di yoga con vista sulle risaie o sulla spiaggia. Impossibile non resistere all'idea di una lezione con vista sull'oceano guardando il sole che sorge all'orizzonte. O almeno, è stato impossibile resistere per me! E ho subito capito quanto questa disciplina sia trasversale e utile anche a chi pratica sport all'apparenza lontanissimi dalle "posizioni" yoga. A lezione infatti i primi ad arrivare sono stati i tanti surfisti che popolano l'isola, desiderosi di sciogliere i muscoli e migliorare elasticità ed equilibrio prima di prendere la tavola. Ed è cercando su internet che ho scoperto come lo yoga aiuti anche chi pratica free-climbing e tutti gli sport, come la scherma e il tiro con l'arco, che richiedono una profonda concentrazione. Lo yoga è infatti un'antica disciplina basata su un sistema armonico di sviluppo del corpo, della mente e dello spirito e il significato letterale della parola Yoga è proprio "unione".

Per i profani di questa disciplina, lo yoga viene immaginato come uno sport "passivo" dove si fa solo respirazione o si assumono posizioni da acrobati. In effetti la respirazione (prana) è un aspetto importante dello yoga, ma perché questa, insieme al rilassamento, aiuta ad affrontare lo stress di ogni giorno e a sciogliere le tensioni liberando l'energia. E vi assicuro che chiudere o iniziare la giornata con una lezione di yoga aiuta davvero tanto a migliorare l'umore!!

Alcune posizioni (asana) sono anche molto difficili, ma tutte aiutano a tonificare la muscolatura e la filosofia è un po' quella che puntualizza "l'importanza del viaggio", ovvero, non bisogna preoccuparsi di raggiungere subito la performance ottimale (e riuscire a provare  anche le posizioni più complesse da assumere e mantenere!!), ma si deve ricercare invece la  costanza, perseguendo l'obiettivo senza avere paura di non riuscire,  soffermandosi sul percorso e l'impegno, che portano al risultato!


Ora, purtroppo il mio viaggio a Bali è finito mesi fa e mi devo accontentare di fare yoga in una normalissima palestra in città, niente paesaggi da favola insomma e...surfisti da favola!, ma vi assicuro che i benefici sono sempre gli stessi!!!...solo con meno "paesaggi"!

Provate insomma e raccontatemi le vostre sensazioni, ma sono sicura che lo yoga, come tutti gli altri argomenti trattati in questo blog, vi aiuteranno a sentirvi ogni giorno un po' meglio!